CORSO di FORMAZIONE sulla MULTICULTURALITA’

Immagine dal web

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Riteniamo che la formazione sia una componente essenziale ed indispensabile per tutte le volontarie del nostro Gruppo.

Formare significa far apprendere concetti, metodologie, strumenti e abilita nel fare e stimolare cambiamenti nella struttura dell’esperienza, per ottenere dalle persone comportamenti in sintonia con i valori e con il sistema sociale dell’Associazione cui facciamo parte. L’obiettivo che ci si propone è che la formazione diventi esperienza, in modo che tutte le risorse possibili vengano sempre messe in campo.
In aggiunta ai periodici e consolidati momenti di supervisione, quest’anno il gruppo delle nostre “volontarie veterane” della Linea d’Ascolto si vede impegnato nella frequentazione di un corso di formazione dedicato alla “Multiculturalità”.
Inserito nel progetto finanziato dalla Regione Lombardia, (all’interno del bando dedicato alle pari opportunità) il corso è organizzato e finalizzato alla formazione al fine di acquisire competenze interculturali. Aiuta a superare luoghi comuni e pregiudizi e a relazionarsi con gli interlocutori in modo più consapevole ed autentico.
Noi tutte siamo convinte che, non tener conto di differenze culturali può determinare l’insorgere di incomprensioni e conflittualità , compromettendo il buon esito di qualunque tipo di progetto.
Al giorno d’oggi, con una percentuale di immigrazione in continua crescita, spicca in primo piano il tema dell’integrazione. La società contemporanea si è infatti trovata a dover affrontare la “sfida” della multiculturalità: è sempre più evidente la necessità di cercare di risolvere le difficoltà della coesistenza, dovute alla presenza di molteplici culture, valori ed identità.
L’obiettivo di questo corso di formazione è quello di sviluppare le capacità relazionali e comunicative delle volontarie rapportandosi con donne non italiane, favorendo così i processi di integrazione, la qualità dei servizi erogati e la continuità dell’accesso.
I percorsi formativi trattano le seguenti tematiche:
• ragioni alla radice dei flussi migratori nel nostro paese e in particolar modo delle donne
• gestione del rapporto interpersonale e dell’incontro tra operatore e donna straniera con reciproca soddisfazione migliorando la capacità di empatia, immedesimazione, sensibilità interculturale degli operatori. Decentramento dell’operatore
• La mediazione linguistico culturale
La formazione è interattiva. Vengono infatti organizzate esercitazioni, simulazioni e lavori di gruppo.

Alcune volontarie durante il primo incontro

 

 

 

 

 

 

 

 

DOCENTE
Dott.ssa Olfa Bach Baouab – Laurea in Scienze Biologiche – Trainer di PNL
(Programmazione Neuro Linguistica) – Esperta in immigrazione e culture. Progettista, Formatrice e coordinatrice Associazione Mosaico Interculturale.

Dott.ssa Olfa Bach Baouab

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’associazione Mosaico Interculturale è una ONLUS fondata nel 1997 da donne straniere e basata esclusivamente su principi solidaristici e di giustizia sociale, che si occupa di mediazione linguistica culturale e che promuove il processo di integrazione per costruire e condividere una società multietnica. Sostiene la valorizzazione delle differenze culturali e promuove la ricerca di nuovi modi di convivenza alla luce dei diritti umani, dei principi democratici del paese ospitante e del concetto di pari opportunità. L’associazione opera sul territorio delle città di Milano, Monza, Paullo, Magenta e dintorni, offrendo servizi di mediazione linguistico culturale (MLC), formazione e orientamento, animazione interculturale, progetti editoriali e servizi di interpretariato.

Be Sociable, Share!

I commenti sono chiusi.