“Lui…la chiamava principessa” 25 Novembre a Trezzano Rosa (MI)

Una panchina dipinta di rosso, dedicata alle tante donne vittime di violenza con sopra una scritta per ricordare tutti i femminicidi «Lui la chiamava principessa».

Questo è il gesto simbolico per dire basta alla violenza sulle donne che l’Assessorato alle politiche sociali femminili di Trezzano Rosa, guidato da Franca Lazzarini, con le volontarie dell’Associazione Anni d’Argento, hanno messo in campo per la ricorrenza del 25 novembre: Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un gesto unico nel suo genere sul territorio del trezzese.

L’appuntamento è per sabato 25 novembre alle ore 15.00 presso l’Oasi Nauralistica di Trezzano Rosa.

Seguirà poi presso il Centro Padre Marengoni, la distribuzione dei portachiavi in tessuto a forma di scarpa rossa realizzate dalle Donne dell’Associazione Anni d’Argento.

L’Associazione Mariposa sarà presente all’ evento cogliendo l’occasione per presentare le attività di questo periodo e illustrare il servizio della Linea d’Ascolto.

La nostra Associazione ringrazia  sin da ora l’Assessorato ai Servizi Sociali di Trezzano Rosa per l’invito e l’opportunità  offerta per la pubblicizzazione del nostro operato.

Jpeg
l’Assessora alle politiche sociali femminili di Trezzano Rosa Franca Lazzarini
Jpeg
Jpeg
Jpeg
La Presidente dell’Ass.Mariposa Anna Muschitiello e l’Assessora alle politiche sociali femminili di Trezzano Rosa Franca Lazzarini
I portachiavi in tessuto a forma di scarpa rossa realizzate dalle Donne dell’Associazione Anni d’Argento.
Be Sociable, Share!
Precedente 2018 NUOVO CORSO FORMAZIONE VOLONTARIE Successivo "Mi sa che fuori è primavera" di Concita De Gregorio

Lascia un commento

*